>>>Bazar n.26 del 3 luglio

MESSAGGI DI RISPOSTA

Bicicletta... il mezzo più vecchio del mondo. Risposta al Rif. 5137

È generalmente riconosciuto, che la critica, quando è costruttiva e raffrontante, diventa il pane della democrazia e della crescita esistenziale, sia in ambito sociale che intellettuale. Quando invece si manifesta come semplice e sterile impotenza dialogativa, riflessiva ed interpretativa, come risulta palese nel tuo caso... mi ricorda che la madre, di una certa categoria purtroppo, sia sempre incinta! Per tua semplice informazione convivo felicemente da moltissimi anni A.B Rif. 5137.

Rispondi a questo messaggio

Risposta
Bicicletta... il mezzo più vecchio del mondo
Per viaggiare e fare sport, sarebbe ora e tardi di metterci una tassa sulla bici, brutta o bella che sia, ad incentivare strade, piste ciclabili, e a esser tenuta da chi se la compera, no come tanti che la dimenticano, e poi la denunciano. Una tassa ogni bicicletta, e ci sarebbe più ordine. Rif. 5180.

Rispondi a questo messaggio

Zingari ad Arco. Risposta al Rif. 5158

Vorrei far presente alla polizia municipale di Arco, ma anche alle altre forze dell’ordine, che normalmente in via Mantova transitano almeno una decina di volte al giorno, se la legge è uguale per tutti? Dovrebbe esser fatta rispettare a tutti in egual misura! Infatti nel parcheggio del cimitero, dove c’è in bella mostra un enorme cartello di DIVIETO DI FERMATA, stazionano da circa dieci giorni tre carovane di zingari che alla sera diventano cinque o sei... Che se io sforo di qualche minuto l’orario di parcheggio perché sono andato dal dottore sono subito lì pronti a sanzionare! Pertanto da comune cittadino che paga le tasse gradirei «e credo che sarebbe anche un mio diritto» che quanto scritto sopra venisse fatto rispettare! Rif. 5158.
Rispondi a questo messaggio

Risposta
Zingari ad Arco
Visto che a tutt’oggi non è cambiato nulla la richiesta è estesa anche al sig. sindaco! anche se finge di non aver letto la terza pagina di Bazar. Sicuramente qualcuno «vicino» a lui glielo ha riportato e che tutte le forze dell’ordine che transitano durante il giorno fingano di non vedere ma aprano gli occhi solo quando c’è da sanzionare il comune cittadino (perché è li che ci sono le risorse per rimpinguare le casse dei comuni). Li avete allontanati qualche settimana fa (notizie dei giornali) da un’area vicino alla cementiera perché non c’erano i servizi igienici, per avvicinarli al centro dove naturalmente i servizi ci sono. Peccato però che mezz’ora dopo che gli addetti alle pulizie hanno fatto il loro dovere ci si ritrovi nuovamente in un merdaio senza carta igienica. Le siepi e i cipressi del cimitero non sono un pisciatoio pubblico. Peccato inoltre che sulla terza pagina di Bazar non ci sia la possibilità di pubblicare delle foto perché ci sarebbe anche una nutrita documentazione fotografica a disposizione dell’opinione pubblica e per sensibilizzare chi dovrebbe intervenire per far rispettare la legge (naturalmente uguale per tutti!!!) oltre che parcheggiare in DIVIETO DI FERMATA! occupano anche tre quarti dei parcheggi a disposizione di chi avrebbe più diritto perché paga le tasse. Ricordatevi che la meschina figura la fate voi sindaco, polizia municipale e forze dell’ordine in genere!! Rif. 5184.
Aspettiamo le foto (n.d.r.)
Rispondi a questo messaggio

Ma ci sei o ci fai? Risposta al Rif. 5155

Sono degli eroi secondo te?! Ma scusa, hanno ucciso due persone su una barchetta del menghen... Sono degli eroi secondo te?! Scontare la pena e muz! Rif. 5155.
Rispondi a questo messaggio

Risposte
Ma ci sei o ci fai?
Secondo te erano davvero pescatori? I pescatori non vanno ad abbordare le navi in transito, cercano i banchi di pesci, o pensavano che i pesci li avessero a bordo? Ma dove vivi? Sulle nuvole? Rif. 5181.
Rispondi a questo messaggio

Pirati erano, solamente dei pirati
Niente altro che pirati. Bevi de men... Rif. 5182.
Rispondi a questo messaggio


Pescatori quelli lì???
È meglio star zitti e dar l’idea di esser scemi, che aprir bocca e toglier ogni dubbio!!!! Rif. 5183.
Rispondi a questo messaggio