L’automobile è solo un grande debito cronico: andate a piedi!

A tutti gli automobilisti incivili che la mattina saltano la coda in via Grazioli per rimettersi in colonna vicino alla rotonda avviso: da domani uso la mia vecchia auto e se qualcuno prova a infilarsi... auguri. Poi paga i danni suoi e miei. Rif. 8454.
Rispondi a questo messaggio

Grande idea. Mi associo e siamo già in due, visto che – anche secondo me – i vigili non intervengono mai!
Rispondi a questo messaggio

Inquinamento atmosferico: tutti siamo impegnati, volontariamente per etica o in modo obbligato, nel rispetto delle disposizioni di legge, a controllare le emissioni inquinanti dei gas di scarico dei veicoli, delle caldaie; non gratis ma ad un prezzo abbastanza esoso. Fin qui tutto bene, fino a che non ti capita di vedere emissioni azzurrognole e maleodoranti che fuoriescono dai camini dei campi rom e dai camini di quelle case che hanno ancora la stufa economica, oppure all’inquinamento dei falò dei contadini per bruciare le sterpaglie... A questo punto mi chiedo – e chiedo anche a voi onesti cittadini – ma perché chi dovrebbe controllare pur essendo a conoscenza di ciò non fa nulla? Rif. 8468.

Rispondi a questo messaggio

Risposta
L’automobile è solo un grande debito cronico: andate a piedi!

Andate a piedi o con i mezzi pubblici. L’automobile è solo un debito cronico. Assicurazione, bollo, tagliandi, revisioni e soprattutto carburante. Senza contare che ogni mese si svaluta e perde valore. Pagate a rate e quando avrete finito la vostra macchina avrà un valore del 60-70% in meno. Nella migliore delle ipotesi. Soldi buttati da quando vi danno le chiavi a quando la venderete, se ancora varrà qualcosa... Rif. 8509.
Rispondi a questo messaggio

Risposta
Nessuno dà più la precedenza

Oramai la precedenza non te la dà più nessuno; se poi stai andando al lavoro, avvisi che sei stato tamponato, e che vadano tutti a farse ciavar... Rif. 8510.
Rispondi a questo messaggio