>>>Bazar n.28 del 17 luglio

MESSAGGI DI RISPOSTA

I ritardi nei referti mammografici. Risposta al Rif. 5206

Lo sapevate che la direzione sanitaria del presidio Ospedaliero S. Chiara ha soppresso il servizio di test neuropsicologici della Neurologia e che non esiste nessuna altra struttura pubblica dove poter rivolgersi in tutto il Trentino? Rif. 5206.
Rispondi a questo messaggio

Risposta
E lo sapete che nel reparto preposto alle mammografie non hanno personale sufficiente per refertare gli esami e sono indietro di circa cinque mesi?! Esami fatti nel gennaio 2014 FORSE li esamineranno in questo periodo! Giusto il tempo perché un tumore possa andare avanti tranquillamente e magari consentire al paziente di lasciarci la pelle... Chi paga tutto questo disagio? Noi! E poi dicono che non c’è lavoro... Rif. 5212.
Rispondi a questo messaggio

L’anno prossimo il Trento giocherà contro l’Oratorio. Risposta al Rif. 5207.

E così il calcio Trento si è messo la giacca. Già, dopo essere rimasto in mutande, anzi anche senza quelle, ora tenta di rivestirsi. Ma, di solito, prima della giacca ci si mette la canottiera e la camicia. Invece no. Dopo anni di pagliacciate e di pagliacci, di facce più o meno impresentabili, di improbabili investitori e patron, quando alcuni volonterosi cominciavano a mettere le basi per una rinascita seria e partecipata, ecco che arriva l’imprenditore. Che non comincia dal basso, ma parte dai soliti nomi che, udite udite, hanno versato, per finire sui giornali come FONDATORI, la cifra strabiliante di 100 euro. Anzi il Mosna, che quando si tratta di soldi suoi non bada a spese, non ha versato neanche quelli! Schelfi? Ma chi c...zzo è Schelfi? E soprattutto che c...zo vuole? Che se ne stia in via Segantini, please. E come lui tanti altri. Strano che non abbiano coinvolto anche la Vescovi, o Matteo Lunelli… Rif. 5207.
Rispondi a questo messaggio

Risposta
L’anno prossimo il Trento giocherà contro l’Oratorio
D’accordissimo! Chissà quanti appalti e lavori pubblici hanno promesso Rossi e Andreatta al sig. Giacca purchè tenti l’ennesimo miracolo. Certo il Calcio Trento giocherà contro l’Oratorio di S. Giuseppe nel prossimo campionato. Se dovesse retrocedere ancora, giocherebbe contro l’asilo nido. Sciogliete la società, buttate giù il Briamasco, mantenuto con soldi pubblici, e costruite appartamenti ad affitto agevolato per single e divorziati. Rif. 5213.
Rispondi a questo messaggio

Risposta
Il dirigente che millantava agganci in tutto il mondo...
Pienamente d’accordo. Mi ricordo ancora la faccia da zingaro che si proclamava Presidente, dirigente e millantava agganci in tutto il mondo. Scommetto che se mi faccio un giro al campo nomadi di Trento me lo trovo lì che cuoce braciole... Rif. 5214.
Rispondi a questo messaggio

Voi li avete votati? E adesso teneteveli! Risposta al Rif. 5199.

Dopo che l’Italia è stata per anni distrutta dal PD, i trentini hanno deciso di votare, tutti contenti, di nuovo per il PD. Ed ora, come svegliati da un torpore quasi etereo, come se tutti gli anni di disastri italiani fossero colpa di qualcun altro (si è sempre votato SOLO pd e pdl) dopo l’ennesima bufala, presa per il c...o del NON taglio dei vitalizi d’oro, forse i trentinotti si rendono conto della enorme cavolata fatta. Dopo mesi di tira e molla, promesse, proteste, i carissimi «40 ladroni» che ci «governano» (a dire il vero riempiono il loro portafogli, non governano) hanno deciso che no, non cambia nulla, che il popolo bue deve continuare a pagare IMU, TASI, TARES, CIPPA, LIPPA ecc ecc... mentre loro si intascano continuamente i loro lauti NON guadagni, prendendo migliaia e migliaia di euro per aver lavorato 10 minuti e pagato «contributi» (che per inciso paghiamo noi) per un decimo di quel che prenderanno di vitalizio. E voi (noi) trentinetti continueremo cosi, zitti e muti, a prenderlo in quel posto e a far a certa gente ancora il premio alle prossime elezioni. Rif. 5199.
Rispondi a questo messaggio

Risposta
La poltrona. Solo a quella pensano coloro che si candidano. Indipendentemente dal partito o dal movimento. Ingrassare il proprio conto in banca con 7000-8000 euro al mese. E poi vitalizi per tutta la vita. Io ho smesso di andare a votare vent’anni fa! Voi li avete votati? E adesso teneteveli! Rif. 5215.
Rispondi a questo messaggio