Nelle stufe i più ci buttano di tutto: eliminiamole!

Uno studio condotto dall’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Isac-Cnr) ha decretato che le emissioni prodotte dalla combustione della legna usata per il riscaldamento domestico partecipano alla formazione delle tanto temute polveri sottili... Che scoperta! Lo sapevamo, lo sapevamo, solo che facciamo finta di niente.
Rispondi a questo messaggio

Basti vedere di primo mattino nei paesi, quando viene accesa la stufa, escono dai camini fumi colorati, del resto seppur piccolo è pur sempre un inceneritore, che fa cenere del combustibile, sia di legna, che di carta, che di gomma ecc. ecc.. Una volta accesa la stufa ci si può mettere qualsiasi cosa eccome se brucia... Rif. 7749.
Rispondi a questo messaggio

Sì, le stufe contribuiscono all’inquinamento, invece le carovane di pullman, file interminabili di automobili su tutte le strade, specie all’arrivo della nauseante pubblicità dei superati e stravecchi «Mercatini di Natale»: tutto questo è aria pura e fa bene alla salute, vero?! Tutta da mangiare, specie per chi ci vive tutto l’anno. Per non parlare poi dei fumi di industrie e prodotti chimici con responsi molto dubbiosi, con lo scopo di salvare la mano d’opera, vedi il caso di Taranto. Rif. 7766.
Rispondi a questo messaggio

Certo la combustione della legna e della carta inquina, cerchiamo di non mettere la gomma, il nylon, la plastica, le scarpe e gli stivali, come ho visto personalmente fare da incoscienti e fuori di testa, ma questo tipo di combustione esiste dalla scoperta del fuoco. Non arrampichiamoci sugli specchi: vogliamo vedere tutto il resto? Quelle scie che lasciano gli aerei nel cielo, che a volte sembra una scacchiera, ci rendiamo conto quante ce ne sono e quanti veicoli sulle strade, sempre di più e noi respiriamo tutto. Ci sarebbe da fare un elenco. E parliamo delle stufe... Un giorno ci toglieranno pure quelle per far spazio a qualche altra schifezza. Rif. 7767

Rispondi a questo messaggio

Risposta
Nelle stufe i più ci buttano di tutto: eliminiamole!

Se tutti usassero le stufe solo con legna non ci sarebbero problemi. Ma i più ci buttano di tutto, senza contare che il combustibile «legna da ardere» costa. E costa pure smaltire cenere, la pulizia camini, ecc.. Meglio intanto eliminare queste, poi si vedrà. In quanto alle automobili, una volta era un lusso avere una vettura per famiglia, ora ci sono più macchine che persone... Rif. 7785.
Rispondi a questo messaggio